Lamezia, il Trio Roma Classica in concerto a Palazzo Guzzi

Lamezia Terme – Domenica 14 ottobre 2018 alle h 18,30 presso la sede dell’AMA Calabria in via P. Celli, 23 avrà luogo un vero e proprio evento tanto per l’originalità della proposta che per la qualità degli interpreti. Protagonisti della serata organizzata da AMA Calabria con il sostegno del MiBACT e della Regione Calabria il Trio Roma Classica composto dal violinista Gabriele PIERANUNZI, dalla violoncellista Alessandra LEARDINI e dal pianista Antonello MAIO.
Il Trio “Roma Classica” nasce in origine come filiazione naturale dell’omonima Orchestra da
Camera fondata nel 1989 dal Maestro Umberto Vassallo. Animato dal compianto violinista Santi Interdonato, il Trio Roma Classica è attivo da circa 8 anni ed ha al suo attivo numerosi concerti per prestigiose associazioni e società di concerti. È composto da Gabriele Pieranunzi (violino) insigne camerista, allievo di Pelliccia, Accardo poi di Gulli e Gheorghiu, pluripremiato al concorso “Paganini” di Genova, nonchè primo violino di spalla del teatro San Carlo di Napoli, da Antonello Maio (pianoforte) allievo di Aldo Ciccolini con importante esperienza di camerista e pianista in orchestra (Teatro dell’Opera di Roma, Accademia Santa Cecilia) nonché di musica contemporanea e da Alessandra Leardini (violoncello) che si è perfezionata con F. Maggio Ormezoskyi e Felix Ayo (musica da camera) e che vanta numerose collaborazioni con importanti orchestre italiane (Accademia Santa Cecilia, OSR, Gruppo Strumentale Musica d’oggi).
Il Trio “Roma Classica” rivolge la sua ricerca alla riscoperta del ricchissimo repertorio del XIX secolo e alla valorizzazione del repertorio del XX secolo e i concerti sono seguiti sempre con successo di pubblico e di critica.
Il Trio “Roma Classica” ha suonato, tra gli altri per le seguenti istituzioni e festival: Festival Willy Ferrero, Festival Pontino, Ionio International Music Festival, Stagione concerti a Castel Sant’Angelo in Roma, Accademia Filarmonica e Associazione Bellini di Messina, Orta Festival. Nei prossimi concerti 2018/2019 oltre alla tradizionale scelta delle opere di Beethoven, Mendelssohn, Brahms, Schubert ci sarà anche filone dedicato alla musica contemporanea italiana. In programma il Trio per pianoforte n. 6 in do maggiore, K. 548 di Wolfgang Amadeus Mozart, il Trio in Re Maggiore di Francesco Cilea e il Trio n. 1 in re minore, op. 49 di Felix Bartholdy Mendelssohn.