Lamezia, l’Associazione “Quartiere Capizzaglie” denuncia: “Il servizio di manutenzione verde pubblico e decoro urbano non funziona nel Quartiere Capizzaglie”

LAMEZIA TERME – Il servizio di manutenzione verde pubblico e decoro urbano non funzionerebbe nel Quartiere Capizzaglie. La denuncia è dell’Associazione “Quartiere Capizzaglie” che, a seguito delle tantissime segnalazioni ricevute e dai sopralluoghi eseguiti, documenta le condizioni in cui versano le tre oasi verdi nel quartiere in Via Donna Mazza, Largo Via G. Amendola, spazio pubblico su Via S.Foderaro , percorso della salute su Via Reillo , luoghi di incontro e di socializzazione di tutte le generazioni dai bambini agli anziani. In tali oasi vige una situazione di totale abbandono, degrado e scarsissima manutenzione. Il Comitato sollecita l’Amministrazione comunale ad intervenire e a programmare interventi di manutenzione del verde pubblico (potatura, scerbatura, sfalcio, taglio dei manti erbosi) successivamente l’asportazione del tagliato in modo che il rifiuto prodotto da questa operazione sia raccolto e avviato a recupero/smaltimento. “L’Amministrazione comunale deve dimostrare interesse e attenzione per il verde pubblico presente nel quartiere; ai cittadini che vivono lì non è praticamente possibile usufruire di quegli spazi, mancando la normale manutenzione delle siepi e della pulizia, che ne impediscono addirittura l’accesso. Inoltre, da alcune settimane abbiamo ricevuto delle segnalazioni riguardanti i marciapiedi davanti le scuole “Alberto Manzi” e “Antonio Ferraro” per la presenza di feci canine. Ci auguriamo che l’Amministrazione guidata dai Commissari prefettizi si attivi con un vero e proprio piano di interventi a breve periodo”. Denuncia Oscar Branca pres. dell’Associazione “Quartiere Capizzaglie”.