Lamezia Terme: sequestrate due società a San Marino

– Due societa’ operanti rispettivamente nel settore del noleggio di auto ed in quello di preziosi sono state sequestrate a San Marino nell’ambito di una inchiesta della Procura della Repubblica di che, nel 2009, ha portato all’arresto di 11 persone per usura aggravata dal metodo mafioso, estorsioni e tentata truffa aggrava. L’autorita’ giudiziaria di San Marino ha accolto la richiesta di sequestro avanzata dalla Procura della Repubblica di . Il commissario della legge del Tribunale commissariale civile e penale della Repubblica di San Marino, Rita Vannucci, ha inoltre disposto il sequestro preventivo delle due società, riconducibili agli indagati e ubicate nella Repubblica di San Marino. Il provvedimento di sequestro è stato eseguito dai militari del nucleo di Polizia Tributaria di Catanzaro in collaborazione con il servizio centrale criminalità organizzata della di Roma. Il 30 giugno scorso i militari della , nell’ambito dell’operazione  Easy money 2, avevano sequestrato altri beni tra cui due appartamenti in uno dei più noti grattacieli di Miami oltre ad altri immobili a Roma, Milano e Vibo Valentia.

L’indagine è stata supportata con intercettazioni telefoniche i cui risultati sono stati incrociati con articolati accertamenti economico-finanziari. I finanzieri sono così giunti ai due appartamenti a Miami; hanno individuato i bonifici per l’acquisto degli appartamenti e intercettato le mail con le quali l’amministrazione del grattacielo richiedeva agli indagati il pagamento delle spese condominiali.