Lamezia, terza Masterclass con Tatyana Ryzhkova e Primo Concorso Internazionale Chitarristico dell’Istmo

LAMEZIA TERME – È stata una settimana intensa, dal punto di vista chitarristico, quella che ha interessato la città di Lamezia Terme dal 12 al 18 marzo: concerti, masterclass, un seminario e un concorso internazionale hanno attirato nella città della piana grandi nomi e giovani promesse del mondo a sei corde. Organizzatore degli eventi è stata l’associazione culturale Animula con la collaborazione del Liceo Musicale Tommaso Campanella di Lamezia Terme, il TIP Teatro e l’associazione culturale Samarcanda.
Dal 12 al 15 marzo, Tatyana Ryzhkova, giovane chitarrista bielorussa di fama internazionale, ha tenuto una masterclass di alta formazione sulla tecnica e l’interpretazione del repertorio chitarristico presso i locali del liceo Campanella, rivolta ai professionisti e alla formazione delle nuove leve. Negli stessi giorni, tre concerti, la romana Benedetta Ricciardi presso l’associazione Samarcanda, la lametina Federica Le Piane e il M° Vincenzo Saldarelli da Firenze presso il TIP Teatro, hanno contribuito ad ampliare l’offerta musicale sia verso i partecipanti alla masterclass che nei confronti della cittadinanza.
Nel fine settimana, sempre presso i locali del TIP Teatro, si è tenuto il Primo concorso Chitarristico Internazionale dell’Istmo, che ha visto la partecipazione di musicisti da tutto il sud Italia e una giuria di alto profilo, comprendente oltre che i già citati Tatyana Ryzhkova e Vincenzo Saldarelli, anche il M° Maurizio Agrò da Siracusa.

Questi i vincitori:
• per la categora “A” solisti fino ai 14 anni, le siciliane Elisa Laganà ed Antonella Costanzo alle quali è stato assegnato un diploma di merito
• per la categora “B” solisti fino ai 18 anni il primo premio è stato assegnato al Lametino Francesco Varrese
• per la categoria “C”, solisti senza limiti di età, il primo premio è stato assegnato a Daniel Dramisino, il secondo a Jacopo Puleo e il terzo a Federica Le Piane.
• Per la categoria “F”, chitarra in formazione da camera “II”, il primo premio è andato alla formazione ACCADEMIA SYNTAGMA MUSICUM proveniente da Messina e diretta dal M° Vincenzo Allegra.

I vincitori sono stati invitati ad esibirsi al termine della premiazione durante il concerto di chiusura dell’evento tenutosi il 18 marzo. Nella mattina della stessa giornata il M° Saldarelli, già Docente di chitarra presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “O.Vecchi-A.Tonelli” di Modena del quale è stato anche direttore, ha tenuto un interessante e partecipato seminario in cui ha illustrato l’evoluzione della scrittura musicale per chitarra nel XX secolo in relazione allo sviluppo della musica contemporanea.
I premi in palio sono concerti, corde e pubblicazioni offerti i primi dalle associazioni che hanno fatto rete per questo progetto e precisamente, oltre ad Animula: Aquila corde armoniche di Mimmo Peruffo (Veneto), Associazione Bergamo Chitarra-Centro Studi e Ricerche “La Chitarra”- Archivio Chitarristico Italiano (Lombardia), Associazione Croche Double Croche (Sicilia), Associazione ItinerArte (Sicilia), Associazione Salentoclassica (Puglia), Festival Internazionale dell’Adriatico (Abruzzo), Umbria Guitar festival (Umbria), Associazione Musicale OTTOCENTO (Marche),
Visto l’ottimo riscontro ottenuto presso i concorrenti, gli addetti ai lavori e i semplici spettatori, intenzione dell’associazione Animula è di ripetere l’esperienza già nel prossimo anno, con lo scopo di proporre un’occasione di formazione e crescita per i partecipanti e diffusione della cultura musicale in genere e chitarristica sul territorio.

????????????????????????????????????