LIBIA: RITROVATI RESTI DI 1 270 OPPOSITORI TRUCIDATI NEL ’96

Una fossa comune contenente i corpi di oltre 1.200 persone e’ stata scoperta a Tripoli, nei pressi della prigione di Abu Salim, che l’autorita’ provvisoria libica ritiene appartengano agli oppositori del regime di Muammar Gheddafi, fatti trucidare dal dittatore libico nel 1996. “Ci troviamo di fronte – ha spiegato il dottor Abdul Jalil, ufficiale medico – ai resti di oltre 1.270 martiri che dobbiamo adesso identificare attraverso le prove del dna. Potrebbero essere necessari degli anni”. Ta