Luzzi: sorpresi a rubare in tabaccheria, due arresti

LUZZI – Dopo avere forzato la saracinesca di un bar tabacchi stavano rubando soldi, sigarette e altro materiale. Due persone, di 58 e 38 anni, in trasferta da Napoli, sono stati arrestati dai carabinieri a Luzzi con l’accusa di furto e possesso di chiavi alterate o grimaldelli.
I militari giunti su segnalazione del proprietario del negozio hanno sorpreso in flagranza di reato i due malviventi che si erano impossessati di 4.175 euro in banconote di vario taglio, 12 stecche di sigarette, ricariche telefoniche e numerosi tagliandi gratta e vinci per oltre 1.500 euro.
Sottoposti a perquisizione personale e veicolare i due sono stati trovati in possesso di 13 chiavi alterate e 10 grimaldelli di vario genere sottoposte a sequestro. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.