Maltempo 5 morti tra Liguria e Toscana

E’ di cinque morti il bilancio dell’alluvione che ha colpito lo Spezzino e la Lunigiana. Si cercano ancora alcuni dispersi. Il sindaco di Monterosso lancia l’allarme: “Il mio paese non c’è più”. La Protezione civile ha emesso un nuovo avviso di maltempo nel Nord Italia. Scattata l’evacuazione via mare per Vernazza e Monterosso. Ad Aulla sono stati bloccati due “sciacalli” che stavano rubando tra case e negozi devastati.

Prestigiacomo: “Subito piano anti-dissesto” “Attuare subito il piano anti-dissesto idrogeologico”. Lo afferma in una nota il ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, che dice anche no “a sgradevoli polemiche sulla tragedia”. “Ciò che è accaduto è l’ennesima, e temiamo non ultima, conseguenza di una condizione di dissesto del territorio”.

Capo Protezione civile in Liguria. Il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli, è partito da Roma per raggiungere le zone della Liguria e della Toscana colpite dall’alluvione. Gabrielli dovrebbe atterrare a Sarzana, nello Spezzzino, e poi raggiungere il Centro di coordinamento dei soccorsi (Ccs) allestito in prefettura. E’ probabile che faccia un sorvolo delle zone devastate del Levante ligure e della Lunigiana.

L’esercito in partenza per la Liguria. Un centinaio di militari, con diversi mezzi pesanti al seguito, sono in partenza per la Liguria. Lo riferiscono fonti della maggioranza di governo. Il ministero della Difesa, impegnato nelle operazioni di soccorso alle popolazioni colpite dell’alluvione in Toscana, ha accolto la richiesta di aiuto della Prefettura di La Spezia.

Allerta meteo in Campania e Sicilia. Il maltempo non colpisce solo il Nord. La protezione civile ha diramato un’allerta meteo anche per la Campania – al proposito nel Salernitano ci sono i primi allagamenti – e per alcune zone della Sicilia, in particolare Messina e Palermo. Nel capoluogo regionale si è riunita una task force per valutare come agire. (tgcom)