MARE: REGIONE E CAPITANERIA PORTO INTENSIFICANO I CONTROLLI

Il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti è in stretto contatto con il Capitano di vascello Vincenzo De Luca, direttore marittimo della Calabria e della Lucania. Nell’ultimo colloquio – rende noto un comunicato dell’Ufficio stampa della Giunta regionale – si e’ discusso prevalentemente di salvaguardia ambientale e controlli sul litorale. Il Presidente ha evidenziato la preziosa e costante attività degli uomini della capitaneria particolarmente apprezzata dai calabresi. La capitaneria sta infatti effettuando una serie di controlli quotidiani. L’attività di monitoraggio ambientale dei litorali calabresi, coordinata dalla direzione marittima di Reggio Calabria, ha registrato l’impiego di 39 pattuglie di terra e 18 unita’ navali (tra motovedette e gommoni), impiegati anche di notte. Il monitoraggio ha consentito di verificare 54 punti tra depuratori, stazioni di sollevamento e condotte di scarico, mentre sono ancora in corso di approfondimento controlli su 5 siti. “L’impegno del corpo delle capitanerie di porto – si legge nella nota inviata al Presidente Scopelliti – continuera’ nei prossimi giorni ed oltre alle squadre di terra e motovedette, anche con un aereo ATR42 della guardia costiera dotato di speciali strumentazioni in grado di individuare eventuali presenze di inquinamento ambientale che saranno comunicati al Presidente“. “Voglio ringraziare il corpo per la costanza e la professionalità nei controlli, segno di una presenza quotidiana anche delle istituzioni – ha sottolineato il Presidente Scopelliti – nella salvaguarda di un bene preziosissimo quale il nostro mare. Con il comandante De Luca abbiamo approfondito vari aspetti ed abbiamo ribadito la forte volontà di prestare la massima attenzione ai controlli ed alla tutela delle coste. Il ruolo della capitaneria è prezioso ed il cittadino-turista non può che apprezzare tutto ciò. La Regione, dal canto suo, ha intensificato ulteriormente le proprie attività coordinate da una task force pienamente operativa sul tutto il territorio regionale. I servizi erano stati già programmati da tempo ed al termine delle procedure di gara sono stati avviati“.