Mendicino, musica e integrazione a Radicamenti Fest

MENDICINO – Tanta musica di qualità, divertimento, buona compagnia e voglia di integrazione: è quanto propone il festival della musica, cultura e tradizioni popolari di Mendicino. In cartellone, tra un un bicchiere di vino, accompagnato dai piatti della tradizione mendicinese, e il ritmo coinvolgente delle tarantelle hanno riscaldato le sere dei visitatori, ci sono, tra domani e sabato, i Parafonè, Riccardo Tesi & Banditaliana, Officina Zoè e, in chiusura, l’Orchestra di Piazza Vittorio. Successo e partecipazione ad un festival che inizia dal pomeriggio con la musica itinerante tra i vicoli del centro storico, i corsi di danza e di strumenti popolari per poi arrivare ai concerti delle band più rappresentative della musica etnica.
“Radicamenti è il festival delle culture popolari – è detto in una nota degli organizzatori – nato con lo scopo di allargare il panorama delle tradizioni e lo spirito d’integrazione, l’accoglienza di un territorio tra nuove migrazioni e immigrazioni”.