MESSINA, trovata morta Provvidenza Grassi

provvidenza-grassi_400

Il cadavere di Provvidenza Grassi è stato rinvenuto ieri sera, 23.01.2014, a Messina sotto il viadotto dell’autostrada Messina-Palermo uscita Gazzi, all’altezza del quartiere Bordonaro.
La donna, scomparsa il dieci Luglio scorso, era a bordo della sua Fiat 600 ed a scorgere il cadavere sono stati un gruppo di operai che erano impegnati nella sistemazione di fili in una zona adiacente l’autostrada.
In seguito alla  scomparsa di Provvidenza, il padre aveva lanciato numerosi appelli tramite la trasmissione “ Chi l’ha visto?” , ma gli unici avvistamenti certi della donna stabilivano la sua presenza a bordo della propria autovettura sulla Statale verso Messina, il giorno stesso della sparizione.
Si rammenta che, in seguito alla sua sparizione della donna , è stato tratto in arresto il compagno per reati riferibili allo spaccio di sostanze stupefacenti, ma nessuna prova è stata ricavata nei riguardi di quest’ultimo, riguardo ad un presunto coinvolgimento per la sparizione della fidanzata.
Sono in corso rilievi tanatologici al fine di accertare il decesso effettivo della donna e se il cadavere, a bordo della propria autovettura, è stata trasportato sul luogo del rinvenimento, in una fase post-mortem, in considerazione del fatto che in questi mesi, tale zona, è stata oggetto di ricerche e sopralluoghi da parte di pattuglie delle Forze di Polizia. Domenico Romeo