Mike, oggi gli esami per il riconoscimento

Il feretro trovato a Vittuone, nel Milanese, è stato portato all’Istituto di medicina legale di Milano

Solo gli esami scientifici eseguiti in giornata diranno se la bara e la salma di Mike Bongiorno, ritrovate in provincia di Milano, a Vittuone, siano del presentatore televisivo.   Il feretro con la salma del celebre conduttore era stato trafugato mesi fa in Piemonte. La salma è stata portata all’Istituto di medicina legale di Milano.

Dai primi accertamenti, la bara è la stessa trafugata nei mesi scorsi nel cimitero di Dagnente di Arona (Novara). Oggi i carabinieri del Raggruppamento investigazioni scientifiche compiranno altri accertamenti nell’istituto milanese.

La bara è stata trovata in un fossato dove l’acqua era alta circa una decina di centimetri. Un passante ha avvertito i militari i quali hanno prelevato il feretro con tutte le cautele per non pregiudicare eventuali tracce per risalire a chi l’ha asportata dal cimitero del Novarese.

Della vicenda è stato informato il pm di turno di Milano, Tiziana Siciliano, che ha disposto il sequestro della bara e, conclusi gli accertamenti per stabilire in via definitiva che si tratti di quella di Mike Bongiorno, trasmetterà gli atti ai colleghi della Procura di Verbania che indagano sul furto