Minaccia e molesta giovane, divieto di avvicinamento per 33enne

COSENZA – Personale della Squadra mobile di Cosenza ha notificato ad un 33enne, P.V., un provvedimento di divieto di avvicinamento alla parte offesa emesso dal Gip, su richiesta della Procura diretta da Mario Spagnuolo, per stalking. Secondo quanto emerso dalle indagini, l’uomo avrebbe minacciato e molestato una giovane ripetutamente, provocandole un duraturo stato d’ansia ed il timore per la sua incolumità, costringendola a cambiare le proprie abitudini. La donna infatti è stata oggetto di innumerevoli messaggi dal contenuto offensivo e minaccioso, seguita nei suoi spostamenti, spiata, offesa ripetutamente. Le violenze nei confronti della vittima, secondo quanto accertato dagli investigatori, le hanno provocato vistosi ematomi sul volto e sul collo, il tutto per motivi di morbosa gelosia che l’uomo aveva nei confronti della donna, da lui considerata una “cosa di sua proprietà”.