Musica, il 28 febbraio la presentazione del concerto di Noa al “Rendano”

COSENZA – Si svolgerà mercoledì 28 marzo alle ore 11.30, presso il Ridotto del Teatro Rendano in Piazza XV Marzo di Cosenza, la conferenza stampa di presentazione del concerto della star israeliana NOA con la sua band in programma venerdì 6 aprile alle 21.00 nello stesso Teatro Rendano, nell’ambito del Festival “Fatti di Musica 2018” diretto da Ruggero Pegna.

Il concerto inaugurerà il progetto “Un Ponte fra le stelle”, con l’omonimo premio originale che sarà assegnato ogni anno a figure che si distinguono per l’impegno a favore dei diritti umani. Il progetto, che ha il Patrocinio dell’Assessorato comunale alla Comunicazione, riprende il format dell’evento televisivo a scopo umanitario, realizzato dallo stesso promoter e trasmesso su Rai1 il 5 gennaio del 2002 proprio dal Teatro Rendano.

Saranno presenti: l’assessore alla Comunicazione Rosaria Succurro, l’orafo Gerardo Sacco, creatore dell’Opera che rappresenterà il premio, Roberto Ameruso, sindaco di Tarsia, dove è stato realizzato il “Museo Internazionale della Memoria Ferramonti di Tarsia”, che Noa visiterà prima del concerto.

Ferramonti, infatti, fu il più grande campo di concentramento italiano, in cui furono internati ebrei stranieri presenti sul territorio italiano ed ebrei italiani. Per la stella israeliana, neo Commendatore della Repubblica Italiana, sarà il ritorno in Italia dopo la sua esibizione dei giorni scorsi al Quirinale, invitata dal Presidente Mattarella in occasione del Giorno della Memoria, dove ha emozionato tutti eseguendo due tra i suoi brani più noti: “Little Star”, in cui tocca il tema della Shoah e la celebre “La vita è bella”.

Nel concerto, che durerà circa due ore, sarà accompagnata sul palcoscenico del Teatro Rendano dalla sua band di eccezionali musicisti: Gil Dor alla chitarra, Gadi Seri alle percussioni e Adam Ben Ezra al contrabasso.