‘Ndrangheta: a Vibo e Cosenza confiscati e sequestrati beni

Beni per 7 milioni di euro sono stati confiscati a Cosenza e Vibo ed altri immobili, per un valore di 5 milioni, sono stati sequestrati in due operazioni compiute dalla Dia di Catanzaro e dalla Guardia di finanza. I beni confiscati sono riconducibili a Piero Spensierato, di 51 anni di Paola, condannato per usura, e Paolo Ripepi, 46 anni, di Ricadi. Tra gli immobili anche l’hotel Blumentag di Paola e la struttura residenziale Villa Filomena. Il sequestro dei beni, invece, e’ stato eseguito nei confronti di Ettore Tassi, di Ricadi, ritenuto prestanome della cosca dei Pesce.(ANSA).