Orchestra Filarmonica della Calabria e lezioni-concerto al Teatro Tonnara di Amantea

orchestra_filarmonica_-_le_scuole_al_teatro_400

Continua il Festival del Mediterraneo organizzato dal Conservatorio di Musica Tchaikovsky di Nocera Terinese. Nell’ambito degli appuntamenti previsti nel cartellone sinfonico del Festival, l’Orchestra Filarmonica della Calabria, diretta dal M°Filippo Arlia, il 17 gennaio, alle ore 19.00 si è esibita per la seconda volta al Teatro di Amantea, bissando il gran successo del concerto precedente. L’evento è stato patrocinato dall’Amministrazione Comunale di Amantea. Pubblico numeroso e magistrale performance che ha portato all’attenzione del pubblico un repertorio di musiche romantiche, dalla “Suite” da “Lo Schiaccianoci”, al “Lago dei cigni”, al “Pas de deux”, all’Ouverture da “Romeo di Tchaikovsky, per poi omaggiare il pubblico con arie lirico-sinfoniche, tra cui “E’ strano” dalla Traviata di Verdi, a “Regnava nel silenzio” di Donizetti, a “Mi chiamano Mimì” dalla Bohème di Puccini. Guest star della serata il soprano lirico Natalia Roman, di origini moldave che, con voce morbida e calda, ha emozionato il pubblico strappando numerosi applausi.
Magistrale e sempre in ascesa l’impronta interpretativa che il direttore d’orchestra ha confezionato per l’audace repertorio messo in programma. Presenti in sala, accanto agli esponenti dell’Amministrazione Comunale di Amantea e alla rappresentanza del Tchaikovsky, molti studenti delle scuole di Amantea che, tra le altre cose, hanno aderito, nella mattinata del 17 al progetto “Musica Maestro”, iniziativa per mezzo della quale il Conservatorio intende coinvolgere le scuole mediante una serie di incontri in concomitanza con alcuni eventi del cartellone concertistico, al fine di promuovere l’attenzione dei ragazzi e delle ragazze verso la musica di eccellenza. Per l’occasione, l’Istituto comprensivo Goffredo Mameli di Amantea, rappresentato dal Prof.ssa Caterina Policicchio ha accolto l’iniziativa.
E così, come accade per tradizione in molti altri teatri non solo italiani, ma anche europei, il teatro e le prove generali stato state aperte alle scuole, agli studenti e a chiunque ha voluto conoscere o abbia avuto la curiosità di sapere qualcosa in più sul repertorio eseguito. Con grande soddisfazione hanno partecipato quasi 400 studenti delle scuole di prima, seconda e terza media, numeri che hanno convinto l’organizzazione a bissare il Progetto Musica Maestro per altri appuntamenti del Festival. I ragazzi hanno mostrato una grande attenzione, partecipando attivamente. Molte le rappresentanze istituzionali che hanno presenziato: dal Sindaco di Amantea, la dott.ssa Monica Sabatino, all’assessore al Turismo del Comune di Amantea Dott. Giovanni Battista Morelli, al Sindaco di Nocera Terinese Dott. Gaspare Rocca, al Provveditore degli Studi di Cosenza, il Dott. Luciano Greco, ad altre rappresentanze istituzionali.