Platania, Funghi: i “temibili” cortinari presentati dall’esperto Giovanni Consiglio

PLATANIA – Il Gruppo Micologico Reventino di Platania diretto dal presidente Vincenzo Cimellaro ha organizzato con successo il seminario di studi “i cortinari” tenuto dal Professore Giovanni Consiglio, autore di numerose pubblicazioni sul genere e direttore della rivista micologica AMB. “Questo genere – ha affermato il docente bolognese- annovera poche specie eduli, mentre vi sono moltissime specie senza valore alimentare e molte specie velenose, più alcune specie mortali. Pertanto il consumo dei cortinari è sconsigliato a chiunque non li conosca in maniera approfondita. Al genere appartengono oltre 500 specie di funghi, con taglia molto variabile raggruppati in tanti sottogeneri. Spesso le differenze sono minime”. All’iniziativa hanno partecipato micologi e numerosi appassionati, che non hanno mancato di rivolgere una serie di quesiti all’esperto sulla natura dei cortinari all’interno della nostra regione. Anche in questa occasione, più volte è stata sottolineata la necessità di prestare attenzione alla raccolta e in caso di incertezza è davvero fondamentale rivolgersi agli esperti del settore. Una delle peculiarità dei funghi in questione è senza dubbio rappresentata dalla tardiva efficacia delle sostanze tossiche, che si possono manifestare anche dopo molti giorni dal consumo. Infatti, nell’est europeo funghi appartenenti ai cortinari, in passato, erano commercializzati all’interno dei mercati e solo dopo molto tempo è stato scoperto che la causa di intossicazioni e decessi erano riconducibili al consumo di determinati funghi. Come tradizione le attività del Gruppo Micologico Reventino Platania proseguiranno anche nelle prossime settimane e tal proposito ricordiamo ad appassionati e curiosi che il Museo del Gruppo a Platania, meta di diversi visitatori, è senza dubbio un buon modo per avvicinarsi e conoscere il mondo dei funghi dai “temibili” cortinari fino ai pregiatissimi tartufi.