Platania: La giornata di chiusura dell’Anno della Fede dedicata al vescovo emerito Vincenzo Rimedio e ai parroci emeriti della diocesi di Lamezia Terme

vescovo_vincenzo_rimedio_400

Poi ha  aggiunto: «La festa al vescovo emerito monsignor Rimedio e ai sacerdoti emeriti  testimonia il profondo legame e il duraturo rapporto tra i sacerdoti anziani con tutte le comunità della diocesi di Lamezia Terme che li vuole ricordare con tanta riconoscenza, con grande affetto e simpatia». Monsignor Giuseppe Ferraro, nel ringraziare il parroco e la comunità per l’ennesimo invito rivoltogli, ha  sottolineato: «Sono contento del lavoro pastorale svolto a Platania in quest’anno della fede e nello stesso tempo manifesto entusiasmo per questa brillante iniziativa che vede insieme e come protagonisti della giornata il vescovo Rimedio e i sacerdoti emeriti della diocesi lametina». 
Alla celebrazione sarà presente il sindaco Michele Rizzo con la giunta comunale, il comandante Giorgio Carafa con i Carabinieri della Stazione di Platania, tutto il popolo platanese e quanti vogliono condividere con il vescovo e i sacerdoti emeriti questo significativo e importante evento che mira a far comprendere in maniera piena, proprio a conclusione dell’anno delle fede voluto dal Papa emerito Benedetto XVI, l’identità e la ricchezza della propria missione e la gratitudine della chiesa per il dono del sacerdozio ministeriale. Al termine della celebrazione i bambini che frequentano il catechismo nel centro abitato  e nella frazione Mercuri Tedesco, preparati con competenza da suor Corradina delle Figlie della carità del Preziosissimo Sangue, dal coro della parrocchia e dall’intera equipe di catechisti, faranno sentire la loro vicinanza e l’affetto ai vescovi  Cantafora e Rimedio e ai sacerdoti con l’esecuzione di alcuni brani musicali. La festa si concluderà con l’agape fraterna con i festeggiati e il tradizionale taglio della torta offerta da Ferdinando Cimino, titolare della pasticceria “La dolce vita” di Platania.
Lina Latelli Nucifero