Previsti 10mila euro per la compartecipazione alla realizzazione di micro-progetti

Le organizzazioni che possono accedere al fondo e gestiranno i progetti devono avere sede nella città di Lamezia Terme o essere i referenti locali di organizzazioni non governative nazionali o internazionali riconosciute dal Ministero Affari Esteri ai sensi della legge 49/87.
“Anche quest’anno il Comune di Lamezia Terme – ha dichiarato il sindaco Gianni Speranza – che mette il valore della solidarietà e la difesa dei diritti umani al centro della propria attività amministrativa, vuole collaborare insieme alle associazioni che operano nel territorio per migliorare le condizioni di vita di popolazioni che presentano situazioni drammatiche di disagio sociale e dare un contributo al cambiamento del mondo”.
“L’Amministrazione comunale – ha sottolineato l’assessore alle Politiche sociali, Rosario Piccioni – offre opportunità rivolte agli operatori del settore della cooperazione del nostro territorio.  E’ importante avere una visuale ampia, anche in una prospettiva internazionale, e aprirsi a nuove realtà grazie all’aiuto di chi opera in città per dare una speranza e trasmettere un messaggio di pace”.

Per quanto riguarda il progetto si terrà conto della realtà in cui si inserisce, dando priorità alle situazioni più difficili, a conflitti e post-conflitti. Le aree in cui devono incidere i progetti sono: i bisogni primari (in primo luogo la salvaguardia della vita umana); l’autosufficienza alimentare; la valorizzazione delle risorse umane e quindi la formazione, l’attuazione e il consolidamento di processi di sviluppo; la crescita economica e sociale; il miglioramento delle condizioni dell’infanzia e femminile; la cooperazione come promozione di dialogo e di interscambio di valori tra comunità locali; cooperazione allo sviluppo come approfondimento reciproco delle conoscenze, non solo rapporto tecnico, ma anche rapporto umano finalizzato alla comprensione di identità culturali diverse; cooperazione allo sviluppo come crescita di una sensibilizzazione anche nei cittadini lametini verso i problemi e le situazioni di sottosviluppo presenti nel mondo.

Per ulteriori informazioni si può visitare il sito del Comune  www.comune.lameziaterme.cz.it o telefonare al settore Politiche Sociali  0968/207615 – 25329 (fax).