Reggio Calabria, Focus ‘ndrangheta: perquisizioni domiciliari e controlli amministrativi

REGGIO CALABRIA – Nell’ambito del dispositivo di controllo straordinario del territorio, previsto dal piano di azione nazionale e transnazionale denominato Focus ‘ndrangheta, stabilito in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, personale del Commissariato di P.S. di Palmi, collaborato da un equipaggio della Guardia di Finanza ed uno dei Carabinieri del Comando Compagnia di Palmi, ieri, ha effettuato numerosi posti di controllo nelle principali arterie del centro abitato di Palmi, Sant’Eufemia d’Aspromonte e Sinopoli.

Questo il consuntivo dell’attività operativa svolta. Sono stati sottoposti a controllo 39 veicoli e 55 persone. Sono stati effettuati vari posti di controllo durante i quali sono state elevate 2 contravvenzioni per infrazioni al Codice della Strada. In base ad un mirato modulo operativo, sono stati effettuati 5 controlli a soggetti sottoposti al regime di detenzione domiciliare. Inoltre, sono state controllate diverse attività commerciali ed accertate 2 violazioni amministrative.

Il dispositivo di sicurezza, dispiegato dal Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, proseguirà nei prossimi giorni nell’intera provincia di Reggio Calabria ed in particolare nelle aree ritenute ad alta densità criminale.