Reggio Calabria, inaugurata la mostra “Oikos: la casa in Magna Grecia e Sicilia”

REGGIO CALABRIA – È stata inaugurata al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria la mostra “Oikos: la casa in Magna Grecia e Sicilia” a cura del direttore Carmelo Malacrino e dell’archeologo Maurizio Cannatà.
La mostra è composta da oltre 100 reperti provenienti da molti altri musei del Meridione: come quello di Napoli, Taranto, dal Parco Archeologico di Paestum al Museo dei Campi Flegrei, ai musei di Monasterace e Siracusa”.
La rassegna, la terza allestita questa estate al MArRC, si sviluppa su varie sezioni che attraversano gli ambienti della casa greca, dal cortile, al portico, agli andrones, i ginecei per le donne, il cratere. Un percorso ciclico che parte e torna nuovamente nel portico.
Logo della mostra un bellissimo rilievo in marmo proveniente dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli che rappresenta la visita di Dioniso a casa di Icarios, nel quale sono rappresentate linee e scene della casa greca. La mostra resterà aperta fino al 18 novembre.