Reggio Calabria: ruba arredi sacri nella Chiesa del Sacro Cuore, arrestato 52enne

Una volante della polizia davanti la Questura di Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA – Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e di contrasto alla criminalità diffusa disposti dal Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, con particolare riferimento agli edifici di culto, il personale della Polizia di Stato in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, stamattina, ha tratto in arresto un 52enne reggino, G.L., pregiudicato, attualmente sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G., sorpreso all’uscita della Chiesa del Sacro Cuore con oggetti sacri appena trafugati.
L’uomo, alla vista degli operatoti, tentava una breve fuga a piedi ma è stato prontamente bloccato e, all’esito di perquisizione, è stato trovato in possesso di alcune teche e scatole per particole in ottone avvolte all’interno di cellophane.
Il PM di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria ha disposto che l’arrestato fosse collocato agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo previsto per la giornata di domani.