Reggio Calabria: sequestrati 7 quintali di botti, un arresto

REGGIO CALABRIA – I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno arrestato un uomo per detenzione abusiva di materiale esplodente destinato alla vendita abusiva, in quanto privo della licenza commerciale e autorizzazione di polizia. Nell’operazione sono stati sequestrati sette quintali di fuochi d’artificio trovati in parte in un furgone e in parte nell’abitazione dell’arrestato.
Tra i prodotti sequestrati, anche quelli classificati come categoria F4, nonché fuochi del tutto artigianali e, quindi, particolarmente pericolosi perché, essendo del tutto clandestini, non riportavano alcuna etichetta sulla loro pericolosità e le precauzioni da utilizzare nel maneggio.