Reggio Calabria: Terza giornata per i sette lavoratori sul tetto a

Reggio Calabria– Terzo girono di protesta per i 7 lavoratori e dirigenti USB, che da lunedì mattina sono sospesi a circa 50metri d’altezza, su una terrazza di Palazzo Campanella, sede del Consiglio regionale a Reggio Calabria.
I lavoratori, stanchi, sicuramente provati da tre giorni di sole africano, sono, tuttavia, determinati più chemai ad avanti.
Nel frattempo, questa mattina. quasi 200 lavoratori stanno partecipando sotto la stessa sede regionale, alsit-it organizzato da USB, sia per dare solidarietà e visibilità ai 7 sul tetto, sia per riportare la questionedella Calabria e delle precari condizioni di lavoro nella nostra regione, al centro del dibattito politico.
Politica che, al pari delle istituzioni regionali, continua a brillare per la propria assenza; ma tutto questonon intacca assolutamente la concreta volontà degli occupanti, a proseguire la clamorosa protesta fino alpieno raggiungimento degli obiettivi preposti, che consistono nell’immediata apertura di un tavolo tecniconazionale.
Questo è a nostro avviso possibile e la Giunta regionale può e deve attivarsi per realizzare ciò che havanamente promesso ai lavoratori da diversi mesi a questa parte.