Regione, la soddisfazione dell’assessore Corigliano per la nomina di Antonio Curcio nella Commissione Nazionale per le Biblioteche

CATANZARO – L’assessore regionale alla Cultura Maria Francesca Corigliano esprime soddisfazione per la nomina di Antonio Curcio nel “Gruppo di lavoro sui livelli minimi uniformi di qualità delle biblioteche” presso il Ministero per i beni e le attività culturali.
“Siamo orgogliosi – sottolinea – di aver ottenuto dalle altre Regioni italiane l’appoggio per indicare Antonio Curcio nell’importante organismo tecnico per gli standard delle biblioteche italiane. La Commissione Beni culturali della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha deliberato l’indicazione di due componenti che rappresenteranno, a titolo gratuito, tutte le Regioni italiane al Mibac sul tema dei requisiti necessari alla valorizzazione delle biblioteche del nostro Paese. Il Gruppo, presieduto dal Direttore generale biblioteche e istituti culturali del Ministero, vede la partecipazione di altri quattro esperti rappresentanti di settori competenti sia del Mibac che del Miur. Tra le diverse e tutte valide candidature avanzate, le Regioni hanno scelto proprio il dottor Antonio Curcio proposto dalla Regione Calabria, assieme al dott. Claudio Gamba della Regione Lombardia”.
“Ciò- prosegue l’assessore Corgliano- dimostra la qualificata esperienza acquisita da Curcio in ambito bibliografico e biblioteconomico, ma anche una positiva considerazione del lavoro che la Giunta regionale sta portando avanti sulle politiche culturali. Questo è sicuramente un motivo di grande soddisfazione. Già con la nomina di Anna Cipparrone nella Commissione nazionale Musei abbiamo ottenuto fiducia dalle altre Regioni; oggi questa fiducia si conferma ancora una volta sul curriculum di un valido professionista dei beni culturali. Antonio Curcio- evidenzia ancora- è il presidente regionale dell’Associazione Italiana Biblioteche e attualmente dirige la Biblioteca e l’Archivio Fausto Gullo nel Comune di Casali del Manco, una eccellenza della nostra regione”. Assieme al Presidente Mario Oliverio – conclude la delegata regionale alla Cultura- rivolgiamo ad Antonio Curcio gli auguri di buon lavoro nel prestigioso incarico che, siamo certi, rivestirà in maniera adeguata e professionale, portando la voce delle Regioni italiane nell’ambito della tutela e della valorizzazione del patrimonio librario nazionale”.