Revolver in casa, arrestato 39enne nel vibonese

Pistola e proiettili sequestrati nel vibonese, un arresto

VIBO VALENTIA – Una pistola revolver calibro 22 nascosta in un borsone all’interno di un armadio e 57 proiettili occultati nella tasca di un giubbotto e in un contenitore nella cucina. È quanto hanno scoperto i carabinieri della Stazione di Vibo Marina nella frazione Longobardi in casa di un 39enne già noto alle forze dell’ordine nel corso di una perquisizione domiciliare. L’uomo è stato arrestato per detenzione illegale di arma clandestina. L’uomo è stato portato nella casa circondariale di Vibo Valentia.

Un’altra pistola è stata trovata dai carabinieri della Compagnia di Locri nel corso di servizi di controllo straordinario dal Gruppo di Locri (Reggio Calabria). L’arma, una pistola cal. 7,65 con matricola abrasa e 7 colpi, è stata trovata in un giardinetto pubblico, occultata tra la vegetazione. Tutto il materiale è stato sequestrato in attesa di degli accertamenti tecnici che saranno disposti dall’autorità giudiziaria.