Rimborsi gonfiati: si costituisce consigliere di Palizzi, era ricercato

PALIZZI – Davide Palermiti, 37enne, consigliere di maggioranza del Comune di Palizzi, si è costituito ai carabinieri. L’uomo, destinatario di una misura cautelare degli arresti domiciliari, è stato rintracciato a Strasburgo (Francia) e si è presentato questa mattina ai militari di Reggino con il suo avvocato.
Palermiti è accusato di peculato e falso, per aver beneficiato di decine di mandati di pagamento per rimborso spese e indennità emessi in carenza di determine dirigenziali nell’ambito dell’inchiesta che nei giorni scorsi ha portato all’arresto del sindaco, Arturo Walter Scerbo.