Russia: orfanatrofio-lager, 27 morti

Decessi per soffocamento da cibo. Aperta inchiesta

Un orfanotrofio-lager, con una trentina di bambini morti in gran parte per denutrizione o soffocamento da cibo: l’istituto degli orrori è stato scoperto a Miski, nella regione siberiana di Kemerovo, dove sono ricoverati 400 bambini con malattie congenite che impediscono loro di muoversi e/o di mangiare. Negli ultimi due anni e mezzo ci sono stati 27 morti e sono spariti 670 mila rubli (16 mila euro) versati dallo Stato per l’ assistenza ai piccoli. La procura ha aperto un’inchiesta.