Scoperte piantagioni droga nel reggino, due arresti

REGGIO CALABRIA – Una piantagione di canapa indiana con oltre 1.400 arbusti di altezza variabile tra i 50 centimetri e i due metri è stata sequestrata a Siderno dai carabinieri che hanno arrestato due persone, Vito Passafaro, di 50 anni, e Andrea Cara, di 23.
Passafaro e Cara, che è stato posto ai domiciliari, sono stati sorpresi dai militari, che hanno agito con l’ausilio dei Cacciatori di Calabria e del nucleo elicotteri, mentre stavano annaffiando la piantagione nascosta dalla fitta vegetazione.
Trovati anche un essiccatoio usato per lavorare la canapa ricavato in un edificio disabitato e 21 chilogrammi di marijuana.
Altre 900 piante di cannabis, di altezza variabile tra i 50 centimetri e due metri, sono state scoperte e sequestrate dai carabinieri a Bovalino su due piazzole in contrada Pozzo.