Senzatetto ucciso a Bari: tra le ipotesi una lite o una rapina

L’uomo, di circa 70 anni, e’ stato accoltellato nella notte ed è morto per emorragia

Un senza fissa dimora, di circa 70 anni, è stato ucciso a coltellate la notte scorsa a Bari. L’omicidio è avvenuto intorno alle 2 di notte, forse per un litigio. Ma non è esclusa neanche l’ipotesi della rapina. La vittima dovrebbe essere un uomo, celibe, del quartiere San Paolo. L’omicidio è avvenuto in via Sparano, angolo piazza Moro: il clochard è morto per emorragia dopo aver ricevuto una coltellata alla scapola destra, sferrata con un coltello di grosse dimensioni. A rivolgersi al 112 e al 118 sono stati i dipendenti di un fast food che si trova nei pressi del luogo dell’omicidio. Dopo i rilievi dei carabinieri non è stata esclusa l’ipotesi della rapina. Nei pressi del corpo dell’uomo è stato infatti trovato un borsello vuoto. Gli investigatori, comunque, non escludono che l’omicidio possa essere maturato dopo una lite avvenuta tra la vittima e un’altra persona per accaparrarsi il posto dove dormire. Sono in corso audizioni da parte degli investigatori per confermare l’identita’ dell’uomo e per ricostruire l’accaduto.