Sequestrato un immobile a Iannazzo

Un immobile abusivo su due livelli, con il pianoterra finito esternamente e con il piano superiore ancora da ultimare, è stato sequestrato dai carabinieri a Lamezia Terme a Domenico Iannazzo, 52 anni, ritenuto dagli investigatori componente dell’omonima cosca della ‘ndrangheta. Il sequestro è stato effettuato dai militari della Compagnia in esecuzione di un’ordinanza di sequestro d’urgenza disposto dalla procura della Repubblica. L’immobile, costruito in località Cafarone, sarebbe stato realizzato in assenza di permesso di costruire e senza alcuna progettazione. Nel decreto di sequestro viene fatto rilevare, inoltre, che l’opera è stata realizzata su un terreno di interesse archeologico e sottoposto a vincolo paesaggistico.