Servizi antidroga nelle scuole, segnalati tre studenti nel catanzarese

CATANZARO – Nel corso dei servizi antidroga espletati nei giorni scorsi dai Carabinieri della Compagnia di Catanzaro, l’attenzione dei militari dell’Arma è stata rivolta anche nei confronti degli istituti scolastici, al fine di prevenire e reprimere il fenomeno dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti tra i giovani. Nell’occasione, personale del Nucleo Operativo e Radiomobile, con il supporto di un’Unità Cinofila dei Carabinieri di Vibo Valentia, hanno svolto un’ispezione all’interno di alcune aule di un istituto superiore ove erano in corso le lezioni.
È stato così che tre ragazzi incensurati, tra i quali un 18enne e due minorenni, sono stati trovati in possesso di alcuni involucri di Marijuana, rispettivamente del peso di circa 2 gr., 10 gr. e 1 gr.; il primo era stato occultato sotto la scrivania non appena i militari avevano fatto ingresso in classe; il secondo è stato recuperato da un ragazzo che, alla vista degli operanti, aveva cercato di allontanarsi; il terzo era custodito all’interno di uno zainetto. Il cane “Hero” ha poi proseguito dirigendosi verso i bagni, dove è stato rinvenuto abbandonato per terra un involucro di circa 5 gr. di Marijuana e, lungo l’area perimetrale esterna dell’Istituto, è stato trovato un ulteriore involucro da 1 gr. della medesima sostanza illecita.
I tre giovani studenti sono stati segnalati quali assuntori di stupefacenti mentre la Marijuana è stata sottoposta a sequestro. L’impegno dell’Arma nel contrasto alla diffusione degli stupefacenti tra i giovani proseguirà anche con altre iniziative nelle prossime settimane.