Sgominata rete di spacciatori nel cosentino, 12 arresti

Nel corso dell’operazione sequestrati 26 chili di hascisc

Una rete di spacciatori operante nei territori di Rende e Montalto è stata sgominata dai carabinieri del Comando provinciale di Cosenza, che hanno arrestato 12 persone e sequestrato 26 chili di hascisc.

L’organizzazione, secondo quanto emerso dalle indagini condotte dai carabinieri della Compagnia di Rende, era in grado di rifornire il mercato per almeno sei mesi, dimostrando la capacità di soddisfare la domanda di ingenti quantitativi di droga.(ANSA).