Sibari, questa sconosciuta?

museo_archeologico_nazionale_di_sibari_400

La famosa colonia della Magna Grecia (fondata nel 720 a.C.), la più grande città dell’antico occidente, che contava 100.000 se non, secondo alcuni storici, 300.000 abitanti, e nel cui impero, secondo Strabone, gravitavano 25 città e 4 popoli, scomparve dopo la sua distruzione nel 510 a.C. da parte dei Crotoniati che la sconfissero in una battaglia sul Trionto.
Gli scavi archeologici, iniziati nel 1932 e proseguiti nel 1969, effettuati nel settore litoraneo della piana di Sibari, hanno messo in luce fino ad oggiAggiungi un appuntamento per oggi soltanto la successiva colonia di Thurii (444 a.C) e la colonia romana di Copia (194 a.C.), nonché alcune decentrate e scarne strutture portuali arcaiche.

Nella conferenza l’architetto Silenzi Viselli esporrà per la prima volta:

1. L’esistenza di due nuovi gruppi di colonizzatori sibariti.

2. L’origine dell’immagine del toro retrospiciente.
3. La situazione territoriale all’arrivo dei coloni.
4. L’individuazione del vero fiume Sibari e del suo omologo in Grecia.
5. L’etimologia del nome Sybaris.
6. L’interpretazione del brano di Pausania e del dipinto di Olimpia.
7. Gli originari nomi enotri del Crati e del Raganello.
8. Gli interventi idraulici dei coloni sul Crati, Coscile e Raganello.
9. La fondazione della città di Kos-Cossa e la sua funzione militare.
10. L’insediamento minerario-militare a Kreusa degli Achei-Ciprioti.
11. L’insediamento dei Trezeni.
12. La posizione della città di Sybaris arcaica.
13. Le letture delle foto aeree sulla posizione di Sybaris arcaica.
14. La posizione e la logica costruttiva del suo porto.
15. Il motivo della deviazione del Crati da parte dei Crotoniati.
16. Trebisacce arcaica nella storia di Sibari
17. Chi erano i Serdaioi citati nella targa di Olimpia.
18. Chi era Telys.
19. L’etimologia del nome di Oriolo.
20. Dove migrarono i Serdaioi e gli Achei-Ciprioti.
21. I suoni della misteriosa lingua degli Enotri-Serdaioi.
22. La traccia di una possibile lettura del cippo di S. Brancato (Tortora).

La pubblicazione della conferenza sarà fatta e distribuita a cura delle associazioni alle quali l’architetto ha ceduto gratuitamente i diritti editoriali:

Rotary Club Rossano-Corigliano-Sybaris; Pro Loco di Trebisacce; Sybaris Tour.