Sorpreso a rubare reperti, arrestato studioso Bronzi Riace

Giuseppe Braghò era insieme a complice in sito archeologico

Giuseppe Braghò, di 64 anni, considerato uno dei più noti esperti nello studio dei Bronzi di Riace, autore di numerose ricerche e libri in materia, è stato arrestato perche’ sorpreso a rubare reperti nel sito archeologico di Oppido Mamertina, nella piana di Gioia Tauro. Insieme a lui i carabinieri hanno arrestato un complice, Rosario Zappino, di 66 anni, di San Ferdinando. Altri reperti sono stati trovati nelle abitazioni dei due arrestati.