Sospese le licenze a due locali di Gizzeria Lido

In seguito ai controlli effettuati dalla Guardia di Finanza di Lamezia Terme nei locali notturni “Le B club” e “Han Loose beach” che portarono al sequestro poichè abusivamente adibiti a discoteca, il Comune di Gizzeria ha adottato dei provvedimenti di natura amministrativa nei confronti degli esercenti, ordinando ai legali rappresentanti delle due strutture la sospensione dell’attività di stabilimento balneare e ristorazione per un periodo di trenta giorno. La guardia di finanza nel mese di agosto effettuò una serie di mirati controlli presso i locali notturni del litorale, scoprendo che quasi tutte le discoteche esistenti operavano in assenza delle essenziali autorizzazioni per l’esercizio di tali attività e ciò ebbe come conseguenza il sequestro della struttura ed il deferimento dei titolari alla Procura della Repubblica di Lamezia Terme. Come si ricorda, le discoteche avrebbero esercitato l’attività di intrattenimento senza essere in possesso delle necessarie autorizzazioni, quali il “certificato di prevenzione rischi incendi”, rilasciato dai vigili del fuoco e la “licenza di agibilità” per svolgere serate da ballo, rilasciata, previa verifica obbligatoria dei luoghi, da parte dell’apposita commissione di vigilanza sui pubblici spettacoli.

Guglielmo Mastroianni