Torna libero studioso Bronzi Riace, non convalidato arresto

Torna in liberta’ lo studioso dei Bronzi di Riace Giuseppe Bragho’, di 64 anni, arrestato ieri insieme a Rosario Zappino, di 66 anni, perche’ trovati nel sito archeologico di Oppido Mamertina dove, secondo i carabinieri, stavano cercando abusivamente reperti. Stamane Bragho’ e Zappino, difesi dagli avvocati Gaetano Scalamogna e Rocco Barillaro, sono comparsi davanti al giudice monocratico di Palmi, che non ha convalidato l’arresto e ne ha disposto la scarcerazione. (ANSA).