Uccise figlio autistico,concessa grazia

Stava scontando ai domiciliari condanna a 9 anni e 4 mesi

Il presidente della Repubblica ha concesso la grazia a Calogero Crapanzano, l’uomo che nel 2007 uccise il figlio autistico, Angelo, di 27 anni. Il maestro, oggi in pensione, stava scontando agli arresti domiciliari una condanna a nove anni e quattro mesi. Il 23 giugno 2007, dopo avere strangolato con una corda il figlio, Crapanzano si presentò spontaneamente ai carabinieri confessando il delitto.