Un nome a cinque scuole dello stesso quartiere

Le scuole di Capizzaglie avranno un nome. Questo grazie al lavoro che svolge l’associazione “Quartiere Capizzaglie” quotidianamente con tenacia e dedizione, come sostengono i responsabili del sodalizio. Nel gennaio scorso l’associazione, dopo la raccolta di oltre duemila firme dei residenti del quartiere, aveva chiesto l’intitolazione della scuola d’infanzia al piccolo Antonio Ferraro, alunno deceduto nel gennaio dell’anno scorso ad appena sei anni. Il 4 agosto il Ministero dell’Istruzione, attraverso l’ufficio scolastico regionale per la Calabria, ha decretato l’intitolazione delle scuole di quartiere dopo le decisioni di dirigente scolastico, consiglio d’istituto, collegio docenti e giunta comunale. Tutti con parere favorevole alla proposta. Così la scuola dìinfanzia di Capizzaglie sarà intitolata al piccolo alunno Antonio Ferraro; l’elementare all’insegnante Alberto Manzi; l’asilo di Barbuto alla direttrice didattica Rosa Tripodi; l’elementare di Barbuto all’insegnante Francesca Mancuso; la primaria di Unrra ad Azio Davoli. I responsabili dell’associazione “Quartiere Capizzaglie” sostengono soddisfatti che “sono in fase di preparazione le targhe da affiggere all’ingresso delle cinque scuole”. La data del “battesimo” sarà resa pubblica “in maniera da coinvolgere i cittadini del quartiere in questo evento significativo di partecipazione sociale e culturale. Un altro tassello importante viene messo nel puzzle che l’associazione sta costruendo nel quartiere in cui è nata e da circa tre anni opera con risultati concreti”. (Fonte: La gazzetta del sud)