Unioncamere Calabria, “Consultazione UE sulle gare d’appalto pubblico”: scadenza fissata al 28 giugno

Lamezia Terme – Scadono il prossimo 28 giugno i termini per partecipare alla “Consultazione UE sulle gare d’appalto pubblico”, predisposta dal team di esperti del settore di Unioncamere Lombardia e d, ella Camera di Commercio di Torino, promossa da Unioncamere Calabria in qualità di partner della rete Enterprise Europe Network.
La rete Enterprise Europe Network offre una vasta gamma di servizi di consulenza, anche in materia di appalti pubblici, alle imprese in cerca di opportunità commerciali su scala internazionale. Considerando che molte imprese e organizzazioni spesso rinunciano a partecipare alle innumerevoli opportunità in tale specifico ambito per mancanza di fiducia ed expertise, l’obiettivo del questionario è raccogliere i loro contributi rispetto alle difficoltà incontrate al fine di migliorare i servizi di supporto offerti dalla rete Enterprise Europe Network.
“A conferma dell’interesse dimostrato sull’attualissima tematica affrontata in seno alla consultazione, già dai primi giorni seguenti al lancio dell’indagine europea, molteplici sono stati i contributi pervenuti al nostro sportello da imprese, professionisti e rappresentanti della PA – dichiara Maurizio Ferrara, Segretario Generale d Unioncamere Calabria – attraverso questo strumento ci siamo proposti di rilevare le esperienze e le conoscenze di imprese e organizzazioni con particolare riferimento alle gare d’appalto pubblico estere. A tale proposito, diventa fondamentale individuare le criticità prevalenti riscontrate quali le barriere linguistiche, la scarsa conoscenza sulla normativa in tema di distacco dei lavoratori in un altro Stato membro dell’Unione europea o la difficoltà di reperimento di partner adeguati al fine di poter strutturare al meglio servizi di consulenza personalizzata, guidare all’utilizzo degli strumenti messi a disposizione dalla rete come ad esempio il Partnership Opportunity Database o confezionare seminari informativi e formativi mirati.”