Ottobre 26, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cuba celebra con risultati importanti la Giornata internazionale per la protezione dello strato di ozono (+ foto)

L’AVANA, 16 settembre (ACN) Con la presentazione di importanti risultati nel rispetto del Protocollo di Montreal, Cuba ha celebrato oggi la Giornata Internazionale per la Protezione dello Strato di Ozono, presso il Memorial Jose Martí, in questa capitale.

All’incontro hanno partecipato direttori e funzionari dell’Ufficio tecnico per l’ozono (OTOZ), il Centro per la gestione dell’informazione e lo sviluppo energetico (CUBAENERGÍA), l’Agenzia per l’energia nucleare e le tecnologie avanzate, nonché altri enti coinvolti nella protezione ambientale nel paese .

Nelson Espinosa-Pina, presidente di OTOZ, ha affermato che il paese caraibico mantiene una tendenza a ridurre ed eliminare sistematicamente l’uso di sostanze che influiscono sul tipo di copertura che protegge il pianeta dalle radiazioni nocive del sole.

nonostante pandemia di covid-19Il mondo ha confermato che il nostro Paese sta compiendo enormi sforzi per adempiere ai propri impegni con il Protocollo di Montreal (1987) e con l’emendamento di Kigali (2016).

Espinosa-Pina ha affermato che l’isola sta aiutando a combattere il riscaldamento globale e a ridurre il consumo previsto di idrofluorocarburi (HFC) e composti organici utilizzati nei condizionatori d’aria e in altri apparecchi.

Ha sottolineato che la Corporation sta attualmente attuando un’importante strategia per limitare l’importazione di alcuni dispositivi di refrigerazione i cui gas influiscono sullo strato di ozono.

Il responsabile di OTOZ ha inoltre incoraggiato tutte le linee dell’economia del Paese a promuovere l’utilizzo di nuove tecnologie più efficienti e meno inquinanti.

Ha sottolineato che implementando queste e altre misure, il pianeta potrebbe evitare fino a 0,5°C di riscaldamento globale entro la fine di questo secolo.

Ha anche spiegato che la più grande delle Antille è già entrata nella fase finale di eliminazione degli HFC nel settore dei servizi fino al 2030, che fa parte dell’accordo internazionale.

READ  Cambiano il commissario capo che sta supervisionando le indagini contro Bolsonaro e suo figlio

Durante l’evento, un gruppo di aziende e centri statali è stato riconosciuto per il riconoscimento dell’Ente libero per sostanze dannose per l’ozono (SAO), creato nel 2003 da Ministero della Scienza, della Tecnologia e dell’Ambiente (CITMA).

Tra questi ci sono l’Iberostar Bella Vista a Varadero; stabilimento di Palma Soriano, di proprietà del Ministero dell’Industria (Mindos); Azienda grafica Ofiset di Villa Clara; ospedale pediatrico della contea di Holguin; La Nickel Mechanics Company del Ministero dell’Energia e dei Minerali (MINIM).

Nel 1994, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 16 settembre Giornata internazionale per la protezione dello strato di ozono e quest’anno le celebrazioni in tutto il mondo si sono concentrate sull’evidenziare i vantaggi del rispetto del protocollo di Montreal.

0-16-capa-ozono-2.jpg

0-16-capa-ozono-3.jpg

0-16-capa-ozono-4.jpg