Maggio 20, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cuba chiede di unire gli sforzi per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile 2030 | Notizia

Lunedì il ministro degli Esteri cubano, Bruno Rodriguez Parilla, ha chiesto sforzi congiunti nella regione dell’America Latina e dei Caraibi per raggiungere l’obiettivo degli Obiettivi di sviluppo sostenibile 2030.

Leggi anche:

L’ECLAC sollecita la protezione dei diritti delle donne nella regione

“Concentriamo gli sforzi su un modello di sviluppo sostenibile e inclusivo per correggere le grandi disuguaglianze all’interno e tra i paesi”, ha affermato il ministro degli Affari esteri cubano al quinto incontro del Forum latinoamericano e caraibico sullo sviluppo sostenibile.

Rodriguez Parilla ha sottolineato che il rapporto presentato all’evento mostra che la tendenza insufficiente a raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile nel 2030 continua nel 68% dei 111 obiettivi valutati.



Da parte sua, il segretario esecutivo dell’ECLAC, Alicia Barcena, ha sottolineato che il Forum è uno spazio che promuove “partecipazione, cooperazione e solidarietà”, valori vitali per garantire che la regione possa raggiungere gli obiettivi di sviluppo entro il 2030.

Allo stesso tempo, il ministro degli Affari esteri del Costa Rica, Rodolfo Solano Quiros, ha affermato che l’evento è “un esempio di come possiamo sfruttare le piattaforme delle Nazioni Unite per amplificare la nostra voce sulle preoccupazioni che abbiamo come regione. “

Solano Quiros ha sottolineato che l’ECLAC è uno spazio di grande valore grazie all’input tecnico e all’attenta analisi effettuata in termini di sviluppo economico sostenibile.

READ  Borrell condanna l'espulsione dall'Etiopia di sette funzionari delle Nazioni Unite

Alla cerimonia di chiusura del Forum Latinoamericano e Caraibico, che si è tenuta mercoledì l’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile 2030, oltre a giungere ad alcune conclusioni e raccomandazioni sullo sviluppo, Alicia Barcena, che lascerà la presidenza della Commissione Economica per l’America Latina e i Caraibi dopo 14 anni, è stato licenziato.