Giugno 27, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cuba deve 5.211 miliardi di dollari al Club di Parigi

Testo: scrittura Notizie Cuba 360

I debiti di Cuba con il Club di Parigi ammontavano a 5.211 milioni di dollari entro la fine di dicembre 2021, secondo un rapporto pubblicato dall’entità martedì.

Gli importi dovuti sull’isola con i creditori del Paris Club sono divisi in $ 4.986 milioni per l’assistenza non ufficiale allo sviluppo (NODA) e altri $ 225 milioni relativi alle richieste di assistenza ufficiale allo sviluppo (APS), dettagli del rapporto annuale.

Le cifre del debito di Cuba non includono il pagamento degli interessi sui ritardi di pagamento ai creditori.

Il ministero degli Esteri cubano ha dichiarato su Twitter che il capo negoziatore del debito cubano, il vice primo ministro Ricardo Cabrisas, ha recentemente incontrato il presidente del Club di Parigi e direttore generale del Tesoro francese, Emmanuel Molin.

Il Ministero degli Affari Esteri dell’isola (MINRIX) ha indicato sul suo sito web che l’incontro ha discusso “relazioni economiche, commerciali e finanziarie bilaterali, nonché con il gruppo dei paesi creditori cubani nel Club di Parigi”.

La nota di Minrix non fornisce ulteriori dettagli sui punti affrontati nell’incontro, in cui era presente Amelia Morales, Direttore Generale del Dipartimento del Debito e del Credito della Banca Centrale di Cuba; Anche se il governo cubano conferma che pagherà.

Con il deterioramento delle sue finanze a causa della crisi economica, l’isola non è riuscita a soddisfare i suoi obblighi di rimborso del debito nel 2019 e oltre, nel mezzo della pandemia di COVID-19, Ho accettato di smettere Fino al 2022.

A metà dell’ultimo decennio, Cuba doveva 11,1 miliardi di dollari ai creditori di quel gruppo, ma l’accordo raggiunto tra le due parti prevedeva il perdono di 8,5 miliardi di dollari e la ristrutturazione dell’importo residuo in progetti di investimento.

READ  Rusia tomará represalias si Occidente continúa, según dice Lavrov: "su rumbo agresivo"

Fondato nel 1956, il Paris Club è un gruppo informale di governi la cui funzione principale è coordinare i creditori ufficiali durante i processi di ristrutturazione del debito.

I 22 membri permanenti sono Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Israele, Italia, Giappone, Corea, Paesi Bassi, Norvegia, Federazione Russa, Spagna, Svezia, Svizzera e Stati Uniti Stati. Regno Unito e Stati Uniti.