Febbraio 5, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cuba si prepara contro l’epatite virale acuta e il vaiolo delle scimmie

L’AVANA, 30 maggio (ACN) Cuba ha confermato di avere un piano per combattere l’epatite virale acuta e le scimmie. Jose Angel Portal MirandaIl Ministro della Salute Pubblica durante il programma educativo tavolo rotondo.

Il presidente ha osservato che il COVID-19 non è l’unica malattia che attualmente occupa i sistemi di sorveglianza globale, poiché tengono traccia dei casi clinici di una malattia virale zoonotica chiamata vaiolo delle scimmie o vaiolo delle scimmie e un’epatite acuta pediatrica di eziologia sconosciuta.

In questo contesto, ha trasmesso al popolo cubano l’assicurazione che il sistema sanitario pubblico nella più grande delle Antille è vigile contro entrambe le malattie, con il monitoraggio dei casi con sintomi ed epidemiologia compatibili, alle frontiere e all’interno del territorio nazionale, e la formazione dei lavoratori del settore.


Allo stesso modo sono stati studiati bambini con epatite, ha spiegato Portal-Miranda, e nessuno di loro è stato classificato come epatite idiopatica acuta grave.


Dr. Francisco Duran, Direttore Nazionale di Epidemiologia presso Ministero della Salute PubblicaHa confermato in recenti dichiarazioni che, sebbene finora non ci siano casi di infezione sull’isola, il comportamento di queste malattie viene seguito nel mondo e ha affermato che ci sono squadre di monitoraggio medico per rilevarne una se compaiono.

READ  Il regista dedica la prima mondiale a Fidel Castro in Bolivia

Per quanto riguarda il vaiolo delle scimmie, ha sottolineato che in precedenza è rimasto endemico nell’Africa occidentale e centrale, ma è apparso in diversi paesi come Stati Uniti, Canada e Australia, soprattutto in Europa.

Quest’ultima malattia rara è considerata una malattia animale, poiché si trasmette principalmente dagli animali all’uomo, anche se può essere trasmessa da un paziente all’altro, e la sorveglianza è mantenuta a Cuba, soprattutto per le persone provenienti dall’Africa e dai paesi in cui sono stati confermati casi stato segnalato. .

Per saperne di più: Adeguamento dell’uso delle mascherine e delle misure igieniche a Cuba (+ video)