Lamezia, il 15 giugno presentazione del libro “Troppa medicina” di Marco Bobbio

LAMEZIA TERME – Giovedì 15 giugno, alle 18.30 presso la libreria Tavella, presentazione del libro “Troppa medicina” di Marco Bobbio.

“La medicina ha ottenuto straordinari successi: guarire malattie letali, ridurre sofferenze, prolungare la vita. Il nostro benessere però dipende anche da fattori non indagabili con esami e non curabili con farmaci. Il disagio di convivere con l’incertezza, il bisogno di oggettivare la propria salute, l’esagerata fiducia nelle potenzialità della tecnologia e ingenti interessi economici ci spingono verso una medicina che può essere inutile o addirittura dannosa.”
Marco Bobbio è un rinomato cardiologo, ha svolto attività di ricerca negli Stati Uniti ed è stato primario di Cardiologia a Cuneo. Attualmente, oltre a svolgere l’attività medica, è segretario generale del movimento Slow Medicine, il cui slogan è «Per una medicina sobria, rispettosa e giusta»: sobria perché non fa troppo  e non esagera nella cura del paziente, rispettosa perché tiene conto dei desideri e dei valori di ogni individuo e giusta perché equa ed accessibile a tutti.

Questo saggio va letto perché permette di confrontarsi con debolezze e paure, di distinguere tra disturbi irrilevanti e patologici, fisici e psicologici; invita tutti noi, afflitti dall’insicurezza a cercare la giusta misura fra controllo e accanimento terapeutico.

«Io credo che si debba recuperare il rapporto tra medico e paziente che si è un po’ perso per colpa della tecnologia; spesso i medici preferiscono prescrivere un esame piuttosto che parlare con un paziente, spesso i pazienti pretendono da un medico che gli prescriva un esame perché non accettano un parere senza un’oggettività, che spesso è falsata, di un esame» (Marco Bobbio, link).