Lamezia, sabato presentazione del libro di Giovanna Politi “Io sono l’a-more”

LAMEZIA TERME – Sabato 18 maggio, alle ore 18.30, la leccese Giovanna Politi, presenterà il suo ultimo romanzo “Io sono l’a-more” presso la Libreria Tavella di Via Crati 17 a Lamezia Terme. Giovanna Politi è una scrittrice che ha alle spalle ormai un lungo percorso autoriale: tre romanzi, diversi libri di poesia, un libro di racconti per bambini e numerose partecipazioni a progetti culturali e teatrali. Le sue opere sono state presentate in quasi tutte le regioni italiane ed hanno ricevuto numerosi premi. Giovanna Politi dialogherà con Antonio Chieffallo, giornalista e scrittore e con Angela Sposato. Interverrà inoltre il giornalista Ugo Floro. Alla serata prenderà parte il Cavaliere Antonio Mirijello, presidente regionale dell’Ente Nazionale Sordi, assieme ad un nutrito gruppo di associati che avranno modo di seguire la serata grazie alla presenza di un interprete della lingua dei segni. La presenza dell’ENS è legata al contenuto del libro che racconta il percorso esistenziale di una donna sorda attraverso i labirinti dell’amore, il rapporto con il padre, le difficoltà ed il dono della propria condizione. In conclusione di serata, sarà possibile assistere ad un monologo ispirato al romanzo a cura di Salvatore Cosentino, attuale Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Lecce e autore teatrale. Cosentino rappresenta un unicum nel panorama culturale italiano. Laureato a 23 anni, giudice ad appena 25, ha un lungo vissuto al tribunale di Locri dove ha operato come Sostituto Procuratore prima di rientrare a Lecce dove, oltre ad aver proseguito la carriera nella magistratura, è impegnato nell’insegnamento universitario. Da tempo si è dedicato anche al teatro sia come autore che interprete di apprezzati monologhi. Nella pagina successiva è riportata la recensione che il magistrato ha scritto sul volume di Giovanna Politi.