Anatomia dell’anticapitalismo di Luciano Pellicani. RUBBETTINO EDITORE

anatomia_dellanticapitalismo

La civiltà moderna è stata – e continua a essere – animata dallo spirito capitalistico. In questo libro si analizzano le principali fasi dello storico duello iniziato nel XIII secolo e tuttora in corso, poichè lo spirito anticapitalistico è come l’ombra del capitalismo: si manifesta, sotto diverse sembianze, non appena sulla scena sociale appaiono gli adoratori di Mammona.
d’altra parte, la bancarotta planetaria del collettivismo – centrato sul piano unico di produzione e di distribuzione – costringe a giungere alla conclusione che il capitalismo non ha alternative: è l’unico modo di produzione in grado di far lievitare la ricchezza delle nazioni. è un gioco a somma positiva: se lo si distrugge – come hanno fatto i partiti comunisti al potere – si condannano alla miseria più atroce le masse lavoratrici. è per questo che la socialdemocrazia, saggiamente, ha deciso di scendere a patti con il capitalismo, trattandolo come una pecora che deve essere tosata.

Disponibile in libreria.  Per acquistarlo on line con lo sconto del 15% RUBBETTINO EDITORE