La casta a statuto speciale. Conti, privilegi e sprechi delle Regioni autonome di Pierfrancesco De Robertis. RUBBETTINO EDITORE

la_casta_a_statuto_speciale_400

I dentisti gratis per buona parte della popolazione, i buoni vacanza, il riscaldamento pagato, la tata familiare, le sovvenzioni a pioggia per aziende e privati, le migliaia e migliaia di dipendenti assunti senza controlli.

Ecco alcuni dei privilegi di cui godono – chi più chi meno – le cinque Regioni a statuto speciale. Privilegi pagati dagli altri italiani, quelli che in quelle Regioni non vivono.

Perchè tra i tanti scandali italiani, l’esistenza delle Regioni a statuto speciale è davvero un relitto del passato.

E’ caduta l’Urss, si è riunificata la Germania ma le Regioni autonome non si toccano, così che nel nostro Paese continuano a esistere cittadini di serie A e cittadini di serie B.

Per la prima volta un libro presenta i veri conti, e ricostruisce i contorni di una anomalia che economicamente e storicamente appare sempre più priva di significato.

Dal 4 dicembre in libreria. Per acquistarlo on line con lo sconto del 15% sul sito RUBBETTINO EDITORE