Opzione zero. Il virus che tiene in ostaggio l’Italia di Francesco Delzio. RUBBETTINO EDITORE

opzione_zero_400

Qual è il “male italiano”? Cosa ci ha trasformato da Potenza mondiale a Paese senza speranza? Un virus si è impadronito delle nostre menti: si chiama Opzione Zero. Ma come si è manifestato? Negli ultimi 20 anni, nella gran parte dei casi in cui un Ministro, un Sindaco, un dirigente pubblico, un grande imprenditore si è trovato di fronte ad una decisione strategica nel nostro Paese, ha scelto in realtà l’Opzione Zero. Ha deciso di non decidere. Per non rischiare. Per non assumersi responsabilità. Per abbattere i costi nel presente, ignorando il futuro. L’Opzione Zero è il virus che ancor oggi tiene in ostaggio il nostro Paese. Ma se vogliamo rinascere, dobbiamo iniziare a decidere. Resettando tutto ciò che ha bloccato l’Italia negli ultimi due decenni.

Francesco Delzìo, 40 anni, è manager, scrittore, docente universitario e giornalista. Attualmente ricopre gli incarichi di Direttore Relazioni Esterne, AffariIstituzionali e Marketing di Atlantia e di Autostrade per l’Italia, di Presidente di AD Moving e ilDirettore di Agorà. Condirettore del Master in Relazioni Istituzionali, Lobby e Comunicazione d’Impresa presso la Luiss Guido Carli e docente di Corporate Communication e Politica e Lobby. È membro di numerosi comitati scientifici di associazioni e think tank. Ogni mercoledì conduce La Scossa su RTL 102.5. Ha fondato l’Associazione La Scossa ed è stato Presidente dell’Associazione Laureati Luiss dal 2006 al 2011, nonché Consigliere d’Amministrazione dell’Università. Selezionato come Italian Young Leader dal Dipartimento di Stato Usa, è stato, inoltre, insignito del Premio Internazionale Manager 2011 dall’Accademia Europea per le Relazioni Economiche e Culturali.

Per Rubbettino ha pubblicato il fortunato pamphlet Generazione Tuareg. Giovani, flessibili e felici (2007), Politica Ground Zero. Lettera d’amore di un giovane tradito (2008), La Scossa. Sei proposte shock per la rinascita del Sud (2010) e Lotta di Tasse. Idee e provocazioni per una giustizia fiscale (2012).

Disponibile in libreria. Per acquistarlo on line con lo sconto del 15% clicca RUBBETTINO EDITORE