Maggio 18, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Curiosity Discovery della NASA su Marte che ha sorpreso gli esperti

il curiosità La NASA ha aiutato molto gli scienziati dopo aver analizzato alcuni sedimenti nel cratere Gale su Marte per cercare di determinare L’origine del carbonio sul pianeta rosso.

Con questa scoperta, è stato fatto un tentativo di indovinare l’origine di questa sostanza su Marte e gli scienziati hanno deciso che potrebbe essere dovuto a 3 circostanze: Polvere cosmica, degradazione dell’anidride carbonica causata dalle radiazioni ultraviolette o decomposizione ultravioletta del metano prodotto biologicamente.

“I tre processi non sono convenzionali”, spiegano gli autori di questi tre scenari, e l’articolo è stato pubblicato negli Atti della National Academy of Sciences (PNAS).

Curiosity ha ripulito il cratere Gale dal 2012 e, dopo aver campionato antichi strati di roccia, li rimanda sulla Terra per l’analisi. Misurare le quantità di carbonio nel materiale può aiutare a conoscere i dettagli Su come è arrivato sul pianeta. Il carbonio ha due isotopi stabili, 12 e 13.

Curiosity lanciato nel 2012

La curiosità è crollata Con successo a Gale Crater il 6 agosto 2012 S Disponeva degli strumenti scientifici più avanzati per determinare se la vita esisteva su Marte E preparati per l’esplorazione umana. Presto, il 28 settembre 2012, il rover Curiosity trovò tracce di acqua sulla superficie di Marte.

READ  Supermicro amplia la gamma di sistemi a processore singolo ad alte prestazioni