Novembre 27, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dai dati integrati dello spazio pubblico e privato alla sandbox

Notizie correlate

La mobilità è uno dei temi che attira maggiormente l’attenzione una volta passati i momenti più complessi della pandemia di coronavirus. O da società di gestione o private Emergono costantemente nuove iniziative per aggiornare il modo in cui si muovono i cittadini. Una grande trasformazione avverrà nel giro di poche settimane su una nuova lista.

Il governo spera di ottenere l’approvazione del Consiglio dei ministri Durante il mese di novembre La cosiddetta Strategia per la mobilità sicura, sostenibile e connessa 2030. Questa iniziativa costituisce il quadro strategico in termini di mobilità dell’attuale autorità esecutiva che sarà un precursore dell’attuazione della Legge sulla mobilità sostenibile, ed è il quadro normativo in quale questa strategia viene attuata.

In caso di organizzazione, L’obiettivo è andare alla prima lettura del Consiglio dei Ministri entro la fine dell’anno. In questo modo entrambi gli strumenti riceveranno il via libera nel 2021 come definito nel calendario di riforme concordato con la Commissione Europea nell’ambito del Recovery and Resilience Plan.

La legge è già stata redatta e ha otto titoli, e al momento è soggetta a diverse procedure interne necessarie poiché sono coinvolti molti ministeri oltre ai trasporti, alla mobilità e all’agenda urbana.

Questo lungo processo a causa di Tante novità in termini di digitalizzazione e sostenibilità che doveva essere introdotto per consentire a tale regolamentazione di perdurare nel tempo nel contesto dei grandi cambiamenti del settore.

quattro angoli

Il design del futuro elenco di navigazione si basa su quattro pilastri. Il primo riconosce la mobilità come “un diritto sociale”. Un’idea che si è ripetuta sin dal mandato di Jose Luis Opalos alla guida del ministero ed è proseguita con Raquel Sanchez, che riconosce il ruolo essenziale che la mobilità gioca nel generare ricchezza, sviluppo e pari opportunità per i cittadini.

READ  La nuova vita degli spazi comuni portata dalla pandemia

Evidenzia i secondi pilastri della legge La necessità di un sistema pulito. La sostenibilità è la base su cui dovrebbero essere sviluppate le altre normative. Il nuovo regolamento servirà da quadro per raggiungere obiettivi ambiziosi di riduzione delle emissioni in cui il trasporto svolge un ruolo chiave.

Nello stesso modo, Il nuovo standard enfatizzerà la digitalizzazione. L’industria della mobilità è stata una delle industrie che ha continuato a essere guidata dagli standard analogici per più tempo. Allo stesso modo, la divulgazione di alcune capacità digitali ha portato alla nascita di innumerevoli iniziative negli ultimi anni difficilmente inquadrabili nell’ambito della normativa precedente.

Infine, il Mobility Act attribuisce un ruolo centrale ai cittadini. Una forma simbolica ma, in più, permetterà di dare priorità a quei progetti che apportano un significativo valore aggiunto alla vita quotidiana degli utenti. Una questione importante nel contesto dei fondi europei che consentirà Queste iniziative hanno più schede elettorali per gli aiuti.

Iniziative chiave

Oltre al quadro teorico, il nuovo regolamento lancerà una serie di iniziative volte ad avere un profondo impatto sull’attuale regolamentazione dei servizi di mobilità in Spagna. Tra questi è degno di nota l’attuazione di a Sistema Nazionale della Mobilità. Questo strumento consentirà, per la prima volta, alle diverse amministrazioni regionali, sia autonome che comunali, di integrare le proprie politiche e conoscenze anziché operare come entità indipendenti.

Allo stesso modo, la legge consentirà la creazione di a Spazio dati integrato A cui parteciperanno diverse amministrazioni pubbliche e il settore privato. Questo strumento vuole essere uno degli hub su cui possono essere generate iniziative e servizi tra pubblico e privato.

READ  I registi russi che hanno girato il primo film nello spazio tornano sulla Terra

Ma perché accada qualcosa del genere, sarebbe necessario consentire a tutti i partecipanti di lanciare dati con gli stessi schemi. così, La nuova legge imporrà un processo di digitalizzazione e approvazione della gestione dei dati delle attività degli operatori dei servizi di mobilità. Questo è il punto in cui si intende offrire un calendario flessibile in cui le aziende potranno contare sui fondi prossima generazione per piantarlo.

Infine, il regolamento attiverà una delle azioni più richieste dai vari attori del settore: Modalità di protezione della navigazione. Come in iniziative simili nel mondo della finanza o delle assicurazioni, questo strumento consentirà a progetti che non rispettano parte della legge di operare in uno scenario di condizioni di mercato con il controllo del management.

Uno strumento che giocherà un ruolo cruciale nello sviluppo di servizi di mobilità autonoma o di nuovi servizi aerei urbani sia per il trasporto passeggeri che merci.

Quindi le cose, La Legge sulla Mobilità Sostenibile si presenta come una delle iniziative normative che avranno il maggior impatto sul settore nel medio e lungo termine. Un regolamento volto a creare il quadro necessario per sviluppare nuovi servizi di mobilità in Spagna.

Una volta pronto, gli utenti dovranno decidere quale di queste nuove iniziative includere nella loro vita quotidiana. Quel che è certo è che avranno una scelta: centinaia di progetti eversivi aspettano l’approvazione di questa legge per lanciare le loro iniziative.